Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Questo fatto è utile quando si cerca di raggiungere una certa quantità di induttanza. Successivo Idea per una tesina Le seguenti sono le caratteristice basilari di una bobina induttiva. Per aumentare l’ induttanza , si usa spesso realizzare l’avvolgimento su un nucleo di materiale con elevata permeabilità magnetica ad es.:

Nome: induttore
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 49.58 MBytes

Ma l’induttore reale presenta una resistenza elettrica non nulla e, quindi, il circuito in cui è inserito spende energia anche per mantenere una corrente costante che non varia il campo magnetico creato, ma si dissipa nella resistenza presentata dal filo di rame. Quando gli induttori sono collegati ad un circuito in serie o in parallelo, l’induttanza del circuito reagisce in maniera differente. La tolleranza è il valore percentuale di scostamento del valore di induttanza L rispetto al suo valore nominale, mentre il coefficiente di temperatura esprime la variazione del valore di induttanza dovuto alle variazioni didimensioni della bobina per effetto delle dilatazioni termiche e delle variazioni di resistività del conduttore. Questa è data da:. Informazioni senza fonte Collegamento interprogetto a una categoria di Wikimedia Commons presente ma assente su Wikidata.

Altri progetti Wikizionario Wikimedia Commons. Informazioni senza fonte Collegamento interprogetto a una categoria di Wikimedia Commons presente ma assente su Wikidata.

L’induttore – ElectroYou

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Fisicamente la quantità di corrente contenuta nell’induttore tramite la relazione al momento iniziale, nel momento in cui l’interruttore T viene chiuso, viene scaricata entro il circuito: La procedura generale per il calcolo dell’induttanza è data dal calcolo del flusso in funzione della corrente.

Il numero di avvolgimenti e il tipo di materiale intorno al quale sono avvolti, rappresentano i principali elementi che differenziano questi tipi di componenti indittore.

  SCARICARE FILM COMICO LINO BANFI TELEFONINO GRATIS

Inoltre, nei circuiti in regime sinusoidale permanente, l’induttore determina una differenza di fase di 90 gradi fra la tensione applicata e la corrente che lo attraversa: La tolleranza è il valore percentuale di scostamento del valore di induttanza L rispetto al suo valore nominale, mentre il coefficiente di temperatura esprime la variazione del valore di induttanza dovuto alle variazioni didimensioni della bobina per effetto delle dilatazioni termiche e delle variazioni di resistività del conduttore.

induttore

In condizioni statiche corrente continual’induttore ideale è equivalente ad un corto circuito. The expression given is the inductance of a cylinder with a current around its surface. NelWilliam Stanley, Jr. Quanto segue illustra le proprietà degli induttori usando l’esempio di una bobina. E oltre alla Bibbia di Grover gia’ linkata da mir, un paio di indutore extra, un primo “storico” per Hantaro Nagaoka http: Ci sono diversi tipi di induttori, il più comune al progettista è l’induttore fisso.

Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Info sull’induttore …

Infatti la corrente che viene iniettata su tale rete si distribuisce tra in vari induttori in maniera tale che i prodotti delle loro induttanze per le correnti che li attraversano siano eguali. La più precisa è la sesta che si riferisce ad un induttore toroidale.

Evoluzione libera significa che il circuito non ha sorgenti esterne di tensione o di corrente. La legge di Ohm esprime la relazione fra la tensione e una corrente stazionaria, mentre quella di Faraday il legame fra tensione e una corrente elettrica variabile.

Una delle principali differenze nei tipi di induttori è il materiale del nucleo o core attorno al quale viene avvolto il conduttore. Questa sezione sull’argomento elettronica è solo un abbozzo.

Un’applicazione molto comune è negli alimentatori a commutazione ad esempio: Alla costante di proporzionalità sono dati il nome di induttanza misurata in Henry ed il simbolo “L”. Per trattare questo circuito è conveniente usare i teoremi che riguardano le correnti vista la dualità lineare del comportamento dei circuiti tra la tensione e la corrente.

  CHEVROLET CAPTIVA BATTERIA SCARICARE

induttore

Stub sezione – elettronica Voci con codice GND Voci non biografiche con codici di controllo di autorità. Come per i resistori e di condensatori anche gli induttori possono essere collegati in serie ed in parallelo:.

Significato fisico dell’induttanza

Probabilmente il più comune per gli installatori è quello della bobina all’interno di un relè automobilistico. Ecco una raccolta di informazioni utili spero di un altro componente passivo: Le formule riportate sopra danno risultati approssimativi specialmente indutore seconda, quella di un filo conduttore diritto.

La proprietà induttiva in questo caso ha la capacità di bloccare effettivamente i segnali AC ad alta frequenza. Piccoli induttori usati per frequenze molto alte sono talvolta realizzati con un semplice filo che attraversa un cilindro o una perlina piccolo anello di ferrite.

Negli schemi elettrici ed elettronici il suo simbolo è indicato da una serie di spire a rappresentare appunto nella sua maniera più semplice un avvolgimento di n spire…mentre la lettera L rappresenta il suo coefficiente e lettera di identificazione …. Come si vede dalla formula precedente, i coefficienti di mutua induzione sono intrinsecamente simmetrici e dipendono solo dalla geometria dei circuiti.

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori. Lo stesso argomento in dettaglio: A frequenze molto elevate, dell’ordine di centinaia di megahertz, l’impedenza mostrata dall’induttore diventa accettabile anche in presenza di basse induttanze, ed è quindi possibile realizzare induttori senza nucleo induttore in aria.

Written by
admin